#Perderelamore

Vivo per lei da quando sai, la prima volta l’ho incontrata…

Quella sua maglietta fina tanto stretta al punto che m’immaginavo tutto!

…Stasera al solito posto, la luna sembra strana.

Cammina per la strada senza nemmeno guardare per terra.

Lui: “Diventi rossa se qualcuno ti guarda, sei fantastica quando sei assorta nei tuoi pensieri.
Non voglio mica la luna, chiedo soltanto un momento.”

Lei: “Siamo così, è difficile spiegare. Certe giornate amare, lascia stare.”

Lui: “Certe notti la macchina è calda e dove ti porta lo decide lei.”

Lei “Vaffancuuulo”

Lui: “E così su due piedi io sarei liquidato. Se mi lasci non vale! Uomini intorno a te, ce n’è in fila anche tre per tre, e la tua compagnia, si fa sempre più un’utopia!”

Lei: “Mi vendo, la grinta che non hai! In cambio del tuo inferno ti do due ali sai!”

Lui: “C’è chi l’amore lo fa per noia, chi se lo sceglie per professione.”

Lei “A far l’amore comincia tu, ma amici mai. ”

Dopo…

Lei: “Questa sera non chiamarmi. Sei nell’anima e lì ti lascio per sempre.”

Lui: “Cercami… Come, quando e dove vuoi. Vorrei incontrarti fra cent’ anni , tu pensa al mondo fra cent’ anni, ritroverò i tuoi occhi neri, tra milioni di occhi neri saran belli più di ieri.”