#EinsteinVsMe

Un tale, uno di quelli che nelle foto è sempre con la linguaccia, disse: “Due cose sono infinite: l’universo e la stupidità umana, ma non sono sicuro della prima.”

Io, che nelle foto sono sempre con la linguaccia per non uscire male, dico: “Due cose sono infinite: l’universo e la mia voglia di carboidrati, ma non sono sicura della prima.

Vi ricordate quando da piccoli vi venivano fatte quelle minacce: guardi la tv solo per un’ora sennò le prendi?
Adesso, dall’alto dei miei anni, di tv ne posso vedere quanta ne voglio – ad avercelo il tempo – e mia mamma è stata sostituita da un personal trainer che, traslitterando, mi ha fatto capire: “Mangia solo un tot di carboidrati sennò li prendi: i chili, sul culo, sui fianchi, sulle cosce” – a me viene in mente: “Veramente pure sulle guance, così quando mi vede mia nonna, sai i salti di gioia che fa? Mi allunga pure 50 per un gelato.”

Ma voi siete mai arrivati all’esasperazione?
Tutti i giorni in palestra alle 7 rovinata dalle mie abitudini alimentari. Alla fine mi sono detta: “O mollo tutto o assoldo un sicario.” Mr. Muscolo è il sicario assoldato per sgridarmi e trucidare la vecchia dieta.
Quasi una mamma. La mia originale, infatti, mi ha detto: “Sono proprio contenta. Così almeno ubbidisci a qualcuno.” E se lei era per me Hitler, Mr. Muscolo per me sarà…non ho ancora deciso.
Suggerimenti sul nome o, piuttosto, sul mollare tutto, prima che le grandi marche di biscotti si ribellino per la perdita di una cliente come me?