#LaRiunione

Faccio questa cosa da ormai 5 anni. Tutto è cominciato un giovedì mattina, quando ho trovato attaccato alla mia porta di casa un foglio stampato con su scritto: “Domani sera alle 20 è convocata una riunione straordinaria di condominio presso…”. Controvoglia, il giorno dopo mi ero presentato nel luogo indicato. Una volta arrivato, avevo trovato un gruppo di gente annoiata e imbronciata come me, che mai avevo visto prima. Nessuna di quelle persone faceva parte del mio palazzo. Perplesso, mi ero seduto vicino ad uno di loro e avevo provato a chiedere informazioni. Anche il mio interlocutore non conosceva nessuno degli altri presenti. Subito ci eravamo resi conto di essere stati tutti condotti lì con l’inganno. Quando, amareggiati, ci eravamo decisi ad andare via, nella stanza in cui eravamo si era spenta improvvisamente la luce. Subito dopo, da una porta che fino ad allora non avevamo notato, erano spuntate fuori dieci persone vestite in modo buffo che a suon di musiche anni 90 avevano cominciato a ballare e a cantare, facendoci dapprima stranire e poi divertire in un modo che ormai sembravamo non ricordare da tempo. Alla fine dello spettacolo ci avevano lasciati con un altisonante “Diffondete il sorriso che oggi noi speriamo di avervi donato!“. E io questo sorriso ho deciso di continuare a diffonderlo, ogni venerdì sera, di ogni settimana, di ogni mese, di ogni anno. Se trovate un foglio stampato sulla vostra porta di casa, probabilmente ve l’ho lasciato io.