#IlComputer 1

Il divorzio e la non certo florida situazione economica, avevano profondamente minato le certezze di Marco.

Quel giorno, entrando in ufficio si sentiva più depresso del solito. Dopo essersi seduto sulla poltrona, accese il computer per iniziare il lavoro. Dopo un po’ sullo schermo nero del PC apparvero una serie di scritte che Marco, essendo a digiuno d’inglese, non seppe tradurre. Le uniche parole che interpretò furono: ‘Program Failed’.

Non credevo che il fallimento fosse contagioso” pensò Marco, “Sono riuscito a trasmetterlo anche al computer.”

Subito chiamò il C.E.D., chiedendo di parlare con Luciano, suo amico e ottimo tecnico. Dopo aver appreso la motivazione della chiamata, Luciano cercò di risolvere immediatamente il suo problema.

Senti Marco” disse Luciano, “le macchine a volte sono come gli esseri umani, improvvisamente possono andare in confusione. Per rimetterle in funzione hanno bisogno di essere resettate; basta spegnerle, farle riposare un po’ e poi riaccenderle. Con questo criterio il tuo PC avrà modo di riallineare tutti i suoi programmi e funzionerà di nuovo.

Marco ringraziò Luciano e si accinse ad eseguire la procedura. Mentre aspettava che il computer si riaccendesse, pensò che anche lui avrebbe avuto bisogno di una bella resettata. Quando vide che le icone cominciavano ad apparire sul desktop del PC finalmente funzionante, ebbe un’idea che volle mettere subito in pratica.

Si alzò, si recò dal suo capo e chiese 6 mesi di aspettativa.