#Romantico 2.0

Sei la frase più bella all’interno della mia canzone preferita.
(Anonimo)

Questa citazione è appesa alla porta del mio ufficio ma, parliamoci chiaro, è un trucco. Mi serve per convincere i clienti di essere la persona giusta per loro quando, onestamente, credo di non essere la persona giusta nemmeno per me stesso.
Eppure molte coppie ci cascano e si presentano alla mia scrivania per assumermi a tariffa piena.

Io sono uno spacciatore di Canzoni del Cuore. Io mi occupo di scegliere per ogni categoria di coppia il brano più adatto a rappresentare la loro love story. Siete davvero convinti che quando i vostri amici accoppiati vi parlino della “loro canzone” siano sempre sinceri? Ma andiamo! Alcuni si sono baciati per la prima volta con “Bla Bla Bla” di Gigi D’Agostino in sottofondo…credete che possano raccontarlo agli amici o, magari, ai loro futuri figli?!
Io ascolto la loro storia, mi faccio raccontare di serate sulla spiaggia o di fughe lungo i binari di una stazione per un ultimo bacio prima della partenza del treno. Poi spulcio il mio archivio e trovo il brano perfetto.
Non state parlando con un dilettante che vi liquiderebbe con un Ed Sheeran a caso, no. Rivolgendovi a me deciderete che “You Belong to Me” by The 88 sarà la vostra canzone e il bello è che ne sarete davvero convinti anche se, fino a poco prima di incontrarmi, ignoravate l’esistenza di questa band.

Il mio lavoro rovina il romanticismo?
No. Il mio lavoro vi fa credere che il romanticismo esista.