#LaFavoladellApe

C’è una ragazza riccia. La si vede sempre sorridente e indaffarata in mille progetti.

La mattina piega maglioni quasi ad occhi chiusi, la sera fa gli ultimi caffè nel bar di famiglia, oppure la vedi mentre porta a passeggio cani sempre diversi o mentre è intenta a costruire qualcosa con le mani piene di colla.

Lei è come la sua città, talentosa, non si arrende mai, trova sempre una soluzione creativa ad ogni problema. Lei è l’anima insostituibile della sua famiglia, sarebbero persi senza di lei.

Ha un sogno tutto suo, da proteggere e coltivare.

Non saprei dirvelo, ma so che da buona napoletana ci proverà, magari con l’aiuto di qualcuno, anche se lei è una di quelle donne che vuole farcela da sola, senza dover dire grazie a nessuno, perché quando vede un problema, non si abbatte, ma si rimbocca le maniche.

Certo, se il suo sogno si realizzasse, i gatti del quartiere per un po’ farebbero la fame, ma io me la vedo alla guida di un ape car per le strade di New York, con la sua folta chioma riccia che occupa tutto l’abitacolo, portando con il suo sorriso un po’ di sole napoletano tra i freddi grattacieli americani, quindi Puozze aunnà’ comm’aonna ‘o mare!

Sally – Vasco Rossi