#Direttivo 1.5

-Presidente, il New York Times di oggi

-Dai qua… che dicono di me vediamo..

-Insisterebbero su quella storia..

-Vediamo.. beh bene no? Tutta pubblicità!! Meglio del Russiagate sicuro..

-Ha ragione Presidente, ma una parte dell’opinione pubblica si sta dimostrando sensibile all’argomento, gli ultimi sondaggi…

-Palle! Metà del mio elettorato si sarà fatto le seghe sui suoi film.. dovrei essere il loro eroe!

-Forse dieci anni fa signor Presidente, ma due suoi elettori su tre dimostra di non ammirare la signorina Daniels

-La considerano una vecchia bagascia insomma.. avessi ingroppato Mia Khalifa o Sasha Grey adesso mi amerebbero pure quelli di Sanders..

-Forse signor Presidente, ma ora bisognerà trovare un altro espediente per distrarre l’opinione pubblica

-Mmmh fammi pensare.. altre sanzioni alla Russia?

-Le ultime sono state varate sabato

-L’uomo razzo?

-Non è più di moda

-Capisco.. ci vorrebbe qualcosa pure per far contenti quei porci dell’NRA.. mmh.. ci sono! Bombardiamo la Siria!!

-Non è prematuro signor Presidente? I piani sono pronti, ma pensavamo di usare quest’opzione per quando sarebbe peggiorato il Russiagate

-No ora ora! Poi magari ci inventiamo qualcos’altro in Ucraina..

-Procediamo ad allertare gli alleati allora?

-Quale allerta, subito! Ora scrivo un Tweet

-Potrebbero risentirsi signor Presidente

-La May sta infilando figure di merda con la Brexit, Macron ha i comunisti fin sotto casa.. mi seguiranno da bravi cani bastardi che sono.. hanno bisogno di buttarla in caciara quanto me!