#Editoriale 3.7

Un felice sabato a tutti voi, lettori e novellieri.

Ho dimenticato per un istante il mondo.

Ho dimenticato come si cade, ma ho imparato ad essere banale, perché ho scoperto che si costruiscono vite come in fabbrica: si cerca di dare un senso logico alle proprie scelte come in una catena di montaggio, fino al punto che tutto rimane circolare.

Ecco, questo sabato tendo la mano a coloro che si ricostruiscono e che si chiedono su cosa, dove e quando sono inciampati.

E se ancora vi sentite persi, vi suggerisco una risposta quanto mai banale:

“Non importa”

E sappiate che vi ammiro, perché è il vostro momento di sensibilità costruttiva valevole più di qualsiasi grande successo.

Ecco a voi le 12 storie che ci hanno fatto inciampare.

#IGenitori

#Oroscopo

#Assoluzione

#Trino

#LaFonteOriginaria

#SaledAttesa (Capitolo 1)

#ViaAlleTelefonate

#LeStelleInCuiCredo

#NonCredeteInMe

#Ciambella 5

#CredoCheDaGrande

#LaLeggendadelPirataconilLanciafiamme

La parola della settimana è Cadere.