#Editoriale 4.8

Diario di bordo del 28 Maggio, 2018.

Buon inizio settimana cari lettori e novellieri, finalmente è arrivato il caldo, ma del Governo ancora non vi è traccia.

Abbandoniamo per una settimana i social e dedichiamoci alla vita reale, non facciamoci coinvolgere dalle polemiche sterili alimentate dai finti costituzionalisti, concentriamoci su noi stessi, proseguiamo il cammino, magari correndo e seguendo le regole auree del nostro @frankytraboda che domani debutterà con la sua nuova rubrica #CorriCheTiPassa; pillole di saggezza applicate al mondo del running, assolutamente da non perdere, soprattutto per chi fa una vita sedentaria.

Vi ricordo che questa settimana la parola sarà: #Vizio, sbalorditeci. Anche io come @vmbeat ho smesso di fumare, non finanzieremo più le lobby del tabacco.

Concludo ricordando due eventi che hanno segnato l’umanità e che rendono il 28 Maggio un giorno sacro:

  • 28 Maggio 2016 nello zoo di Cincinnati viene brutalmente assassinato dai responsabili della sicurezza dello zoo, #Harambe – gorilla di pianura, specie in estinzione – per salvare la vita di un bimbo caduto “accidentalmente” nella gabbia del povero primate;
  • 28 Maggio 2017, Stadio Olimpico di Roma, il calcio piange e saluta #FrancescoTotti, ultima specie rara di razza italica ad aver calcato il rettangolo verde di gioco;

Buon proseguimento e buona settimana.