#LoScoraggiamento

Vi è mai venuta voglia di arrendervi? Alle volte potrebbe capitare di sentire il peso del non farcela, di sentirsi incapaci di portare a termine ciò che si è iniziato.

Quando correte potrebbe accadere una cosa simile, non subito. Accade dopo che correte da qualche tempo ed ottenete i primi “successi”, forse correre per 10 minuti consecutivi. Vi sentire così euforici che vi iscrivereste ad una maratona convinti di finirla in 2 ore tagliando il traguardo facendo il moonwalker!

Ecco, quando realizzate che non solo non sapete fare il moonwalker ma che riuscite a malapena a fare 2 km di corsa, il vostro impeto si potrebbe tramutare in scoraggiamento.

Ho chiesto ad un’atleta cosa le dicesse il suo allenatore nei giorni in cui si sentiva incapace di raggiungere le sue prestazioni abituali. La risposta? “Non mollare”.

Il segreto quando ti senti un pò giù, è semplicemente continuare a correre, sulla strada come nella vita. Ripensa a cosa hai fatto e non a cosa – ancora – non sei riuscito a realizzare. Ricorda gli sforzi che hai profuso per arrivare dove sei ora, il merito è solo tuo.

Un proverbio arabo dice:

“Non arrenderti, rischieresti di farlo un’ora prima del miracolo”.

Se non hai visto il miracolo non è il momento di mollare!

Rammenta sempre il motivo, l’obiettivo e che hai un piano perfetto!

Ecco il piano per questa settimana:

1. Corri 2 min Cammina per 2 min X 8 volte

2. Corri 3 min Cammina per 2 min X 6 volte

3. Corri 3 min Cammina per 1 min X 6 volte

Vince chi resiste.