#UnaStoriaD’Amore

Questa è una storia d’amore.
Racconta uno di quei legami che nascono, crescono e si rafforzano nel tempo, e che nel tempo resistono nonostante le distanze e gli ostacoli.
Racconta di pennellate di blu, azzurro e verde smeraldo.
Racconta di sabbia fine, di sabbia di riso, di sabbia bianca e sabbia dorata.
Racconta di dune e di alghe.
Racconta di mondi nascosti tra gli scogli. Racconta di corallo. Di orsi e di elefanti di roccia.
Racconta di mare, perché è il mare che ti avvolge come in un abbraccio.
Racconta di grotte, di scale con centinaia di gradini, di fari e di tramonti.
Racconta anche di montagne fiere e baciate dal sole.
Racconta di acqua e di siccità. Racconta di fuoco.
Racconta di pastori, di banditi e di libertà. Racconta della tua splendida gente libera. Racconta di chi per la libertà ha dato la vita. Sì, è una storia di amore per la libertà e odio per l’indifferenza.
Racconta di misteriose torri fatte di pietre.
Racconta di pezzi di Veneto, di Genova e di Catalogna, perché la tua è da sempre una storia di ospitalità.
È una storia di mare, di porti e di aranci.
Di golfi, di baie, di cale e calette.
Di buoi marini, di greggi, di cervi.
È una storia che profuma di mirto e di ginepro.
Questa storia è per te, che sei la più bella. Per te che sei la mia seconda casa, in cui vorrei tornare.
È una storia scritta nella mia lingua imperfetta, che non è bella come la tua.
Questa storia è una promessa e un arrivederci.