#Snooze

Non era niente di che. In fondo si trattava di una cosa semplice, a pensarci bene. Banale. "Non è niente di che" si ripeteva. Ma allora perché titubava? Perché il suo cervello non riusciva a smettere di elaborare? Perché tentennava? Tèn, tèn, tèn. "Io non tentenno, odio tentennare! Non oso nemmeno pronunciarla quella parola" pensava, … Continua a leggere #Snooze