#parola

Generalmente non voglio pensare agli esseri amati. Sanguisughe del mio sentire. Di ogni emozione, del tempo da trascorrere soprattutto. Fantasmi di gas che intossicano il cervello, padri e madri delle mie e loro assenze, esseri scontati a cui rivolgersi per la lista della spesa. Soprattutto a te, che un giorno mi hai parlato la lingua … Continua a leggere #parola

#Pois

Mi alzo con un seno fuori dalla maglietta. Lo sistemo in corridoio, con l'ansia della catastrofe. “Che succede?” “Non lo so.” “Che succede?” “Non lo so. Quando chiudo gli occhi mi viene un'agitazione...” “Non respiri bene?” “No, no, respiro... anche a bocca chiusa. Senti.” Ansima. “Va bene. Basta.” “Non riesco a dormire.” “Ho capito. Devo … Continua a leggere #Pois